Windows Mobile: Intel Inside?

Con l’immissione di Asus nel mercato della telefonia si pensava a una possibile partnership con il Colosso di Redmond, idea che va a sfumare nel Maggio 2015 dopo le dichiarazioni di Jonney Shih. Il presidente ha infatti dichiarato che:

“Il vantaggio di Windows è la produttività e l’intrattenimento allo stesso tempo. Il vantaggio di Windows Phone non è altrettanto, francamente.”

Scartando la possibilità di progettare uno Smartphone marchiato Asus e alimentato da processore Intel, in combinazione a W10M.

Con l’esclusione di Asus dalla fetta di possibili produttori di telefoni con OS W10M il mercato resta aperto a varie possibilità. Nella fine del 2014 però Intel stava collaborando con la Dell, nota ditta di PC, per la produzione di un dispositivo che sfruttasse a pieno la potenza di un Core Intel in unione all’OS marchiato Microsoft. Il progetto aveva come obbiettivo la realizzazione di un dispositivo “All in One” che rendesse inesistenti gli spostamenti di Files da una postazione all’altra, basando molto del suo sviluppo sul supporto di Continuum e di UWP.

cwb4xfexeaa56r2

L’esistenza del progetto viene posta sotto i riflettori da EvLeaks, attualmente la migliore fonte per quanto concerne: prototipi, Concept e dispositivi non attualmente sul mercato. Stando ai suoi Tweet si ipotizzava che questo dispositivo fosse una prima versione del fantomatico Surface Phone di cui attualmente tutti sentiamo parlare, mediante nuovi aggiornamenti è emerso quanto da noi scritto qui sopra, collocando il dispositivo nel centro sviluppo Dell o in un ipotetico cimitero Cybernetico.

Attualmente non si sa ancora se il progetto stia continuando, rispettando i programmi della ditta di rilasciarlo nel 2017, se si sia evoluto in un nuovo concetto e abbia però mantenuto i suoi obbiettivi cardine oppure se sia stato direttamente cancellato. L’unica informazione certa, sotto gli occhi di tutti, è la somiglianza con l’HP Elite X3 per l’obbiettivo di fornire un nuovo concetto di dispositivo attuo a colmare il divario presente fra PC, Smartphone e Tablet. Il possibile abbandono di Dell nel progetto potrebbe essere infatti imputabile al rilascio da parte di HP del proprio terminale oppure alla decisione di Intel di abbandonare la gamma “Atom” e il mercato Mobile. Molte di queste sono mere supposizioni, ma ciò non toglie che altre ditte potrebbero raccogliere il patrimonio Dell e sviluppare nuovi dispositivi dal medesimo stampo.

Stampa
Mob Division Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi il captcha per dimostrare di non essere un BOT *