Continuum: Upgrade e Novità

Se Continuum era già un progetto che interessava molto gli appassionati di Windows 10 Mobile, ora con le nuove Features diventa sempre più accattivante e flessibile. Ma andiamo in ordine:

La principale innovazione di questo aggiornamento sta nel miglioramento dell’esperienza utente, infatti da ora utilizzare Continuum assomiglierà ancora di più all’utilizzo di un vero desktop. Viene implementato il sistema di multitasking, fornendo anche la possibilità di passare le App in modalità finestra, insieme a questo viene aggiunta la funzione di personalizzazione della Taskbar e del menù Start, che non sarà più solo una proiezione del nostro Smartphone, rendendola un’interfaccia indipendente.

Da Microsoft Ignition ci giunge nota dello sviluppo del “Proximity Connect”, che ci offre la capacità di connettere il nostro terminale via Wireless, invece di doverlo connettere fisicamente alla Display Dock. Vari utenti sui Social si erano lamentati della necessità di “troppi cavi” fra HDMI, periferiche e Dock, questo dovrebbe risolvere parte del problema esposto dai consumatori.

main_continuum2b

Un secondo punto dolente del Continuum era la necessità di tenere il display sempre attivo, se connesso tramite Dock non era un grosso problema visto che essa carica direttamente il telefono, ma connettendo a una TV o a un Monitor tramite sistema Miracast ovviamente lo schermo acceso influiva sulla durata della batteria. Con l’HP Elite X3 è ora possibile spegnere lo schermo durante l’utilizzo Continuum e si prospetta che questa Feature venga inserita anche negli altri dispositivi che lo supportano.
Le novità della casa di Redmond però non finiscono qui. Ci sono novità anche per il comparto Hardware: una nuova serie di processori supporta l’utilizzo di Continuum. Ricordiamo che, fino a poco tempo fa, i processori che supportavano correttamente il suo utilizzo erano gli Snapdragon 808, 810 e 820, modelli montati nei top di gamma Microsoft e HP. Ora anche i modelli della serie 617 sono stati ottimizzati per la funzionalità e aprono le porte di questo nuovo sistema anche ai dispositivi di fascia media come: Lenovo SoftBank 503LV, Nuans Neo e Vaio Phone Biz.

Per quanto riguarda il comparto App abbiamo l’aggiunta di: Calc Pro, EZPodder, Line, Meme Generator Suite, Perfect Workout, VLC, WP for Windows.

All’inizio del progetto, Microsoft, ha puntato molto sulle UWP e sulla rottura della barriera fra Smartphone e PC, promettendo ai propri utenti di continuare lo sviluppo di questo sistema e di fornire sempre una tecnologia performante. Sembra che le sue promesse siano state rispettate e che Continuum sia in costante evoluzione.

Stampa
Mob Division Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi il captcha per dimostrare di non essere un BOT *